Icona Blog
Il blog di iWatson

VUOI CHE IL TUO BAMBINO SI ADDORMENTI DA SOLO? ECCO COME FARE!

Il sonno è ancora più perfetto… quando è condiviso con una persona amata”, ha scritto DH Lawrence, e la maggior parte dei bambini sarebbe d’accordo. Ma a volte gli amati, cioè i genitori, preferiscono avere un po’ di privacy e non essere svegliati da un bambino che scalcia tutta la notte. Che cosa si può

Contenuti di questo post:

    Il sonno è ancora più perfetto… quando è condiviso con una persona amata”, ha scritto DH Lawrence, e la maggior parte dei bambini sarebbe d’accordo. Ma a volte gli amati, cioè i genitori, preferiscono avere un po’ di privacy e non essere svegliati da un bambino che scalcia tutta la notte.

    Che cosa si può fare?

    Prima di fare qualsiasi cosa, assicurati di capire perché tuo figlio vuole dormire con te. Molto probabilmente è semplicemente perché ti ama e si sente più sicuro rannicchiato accanto a te, ma prima di lavorare per cambiare l’abitudine, assicurati che sia pronto e in grado di gestire il cambiamento.

    Cambiare dove dorme tuo figlio significa cambiare un’abitudine. Quando si tratta di cambiare abitudini, è importante essere pratici e coerenti. Ecco alcuni consigli:

    • Crea uno spazio  per dormire accogliente e familiare. Coinvolgilo nell’arredamento della sua camera da letto.
    • Mentre crei lo spazio, tieni a mente cosa tiene sveglio tuo figlio. Se c’è luce, usa tende oscuranti; se è buio, pensa alle luci notturne e alle torce. Attenzione: niente TV o dispositivi in ​​camera da letto. Ostacolano il  buon sonno.
    • Avere un orario costante per andare a letto.Cerca di non lasciare che tuo figlio stia alzato fino a tardi – o dorma fino a tardi –  (  all’inizio anche nei fine settimana). In questo modo è più probabile che tuo figlio sia stanco quando vuoi che sia stanco.
    • Avere una routine della buonanotte coerente. Cercate di abbassare il livello di energia, magari con un bagno e poi coccole e leggendo storie. Aiutalo a rilassarsi e a sentirsi amati prima di chiudere gli occhi.
    • Se tuo figlio ha difficoltà ad andare a letto da solo, va bene sedersi nella stanza e dopo che le luci sono spente puoi  avvicinarti sempre di più alla porta. Cerca di ridurre gradualmente il tempo in cui sei nella stanza.
    • Se tuo figlio si alza dal letto, riportalo a letto. Questa è la parte più difficile: a tuo figlio non piacerà e può essere estenuante per te se continua a strisciare fuori dal suo letto e nel tuo. Ma se ti arrendi e lo lasci stare nella tua stanza, renderai il processo di abituazione ancora più fatico. Mettete da parte almeno una settimana o due per lavorare su questo, dopodiché vi sentirete meno sotto pressione. Non disperatevi se ci vuole più tempo. È necessario dedicare a ciò tutto il tempo di cui si ha bisogno. Questa è un’abitudine difficile da rompere, ma con pazienza, fermezza e supporto questo approccio dovrebbe valere lo sforzo.
    • Usa gli incentivi. Assicurati che tuo figlio ottenga grandi complimenti e premi per ogni progresso che fa nel riuscire a dormire nella sua camera.   

    Se non funziona nulla o tuo figlio è davvero turbato, parlane con un esperto (pediatra e psicoterapeuta). 

     

    • FONTE: www.health.harvard.edu

     

    Libro “Insonnia”

     

      Acconsento al trattamento dei dati personali secondo il nuovo regolamento generale della protezione dei dati dell’Unione Europea (GDPR) e delle successive modifiche e secondo la Privacy Policy presente nel sito.

      • Condividi
      • Facebook Logo
      • Twitter Logo
      • Linkedin Logo
      Articoli correlati
      insonnia gravidanza
      10 Ottobre 2023 | Insonnia
      Di Rosanna Tremamondo

      L’insonnia è il più comune tra i Disturbi del Sonno. E’ quella condizione che ci rende faticoso addormentarsi, restare addormentati, avere un riposo davvero ristoratore e a cui si associano sensazioni di stanchezza o inefficienza diurna. Molto spesso si sente dire che l’insonnia è donna. Gli individui di sesso femminile sono infatti più facilmente e

      igiene sonno
      06 Ottobre 2023 | Insonnia
      Di Domenico Napoli

      Il sonno rappresenta un aspetto essenziale della nostra salute, equiparabile all’alimentazione e all’esercizio fisico. Una notte di sonno rigenerante incide notevolmente sul nostro equilibrio psicofisico. Purtroppo, l’igiene del sonno viene spesso trascurata, compromettendo la qualità del riposo e mettendo a repentaglio il nostro benessere. Consigli per Dormire Bene Di seguito sono riportati alcuni consigli pratici

      non dormo
      14 Settembre 2023 | Insonnia
      Di Enrico Rolla

      L’ insonnia, è un disturbo del sonno abbastanza comune che può avere diverse cause ma, qualunque sia il motivo per cui si è arrivati a svilupparlo è, però, importante capirlo   Privazione del Sonno Privarsi di una buona dormita può avere dei risvolti negativi sulla tua salute, il sonno è un processo biologico essenziale per

      Seguici sui social


      © Copyright 2023 Istituto Watson Corso Vinzaglio 12/BIS Torino P.IVA: 02407780010 – Tutti i diritti su materiali e contenuti pubblicati sono protetti
      Privacy PolicyCookie PolicyTermini e Condizioni di Vendita