Icona Blog
Il blog di iWatson

The Fear Doctor

Questa serie è stata girata grazie alla partecipazione di pazienti reali che hanno deciso di affrontare le loro difficoltà e di condividere il loro percorso di terapia. Tamara e la fobia degli squali Tamara è una studentessa. Ha cominciato ad avere paura degli squali da bambina per via dei film. Ha persino paura di nuotare in piscina.

Contenuti di questo post:

    Questa serie è stata girata grazie alla partecipazione di pazienti reali che hanno deciso di affrontare le loro difficoltà e di condividere il loro percorso di terapia.

    Tamara e la fobia degli squali

    Tamara è una studentessa.

    Ha cominciato ad avere paura degli squali da bambina per via dei film. Ha persino paura di nuotare in piscina. Non riesce a nuotare nelle acque in cui potrebbe imbattersi negli squali: Egitto, Maldive, Caraibi e persino in Italia quando si tratta di andare a largo.

    Ora riesce ad avvicinarsi agli squali accolti in acquario e dichiara di esserne affascinata.

    Arianna e la fobia di guidare

    Arianna è una psicologa di 28 anni e ha una estrema paura di guidare.

    Appena presa la patente, le capita di avere un incidente e la madre in macchina con lei, viene portata in ospedale. Da allora non ha più guidato. Sono passati 10 anni.

    Ora è in grado di guidare in città.

    Marinella e la fobia dei serpenti

    Marinella è un’insegnante di 58 anni e ha una fobia dei serpenti.

    Vive in montagna dove è frequente imbattersi nelle vipere. Ha paura di passeggiare in mezzo alla natura col marito e non riesce ad accompagnare i suoi studenti al rettilario.

    Al termine del trattamento è riuscita a prendere un serpente in mano.

    Giovanni e l’urofobia

    Giovanni è un cameriere di 46 anni e soffre di paruresis (urofobia). Già in adolescenza non era in grado di fruire dei bagni pubblici. Riesce a urinare solo nel bagno di casa sua. Per questo motivo ha persino dovuto lasciare il lavoro. Ha intrapreso la terapia per superare questo problema e incominciare a vivere una vita normale. Al termine del trattamento era libero di recarsi nei luoghi che desiderava senza preoccuparsi all’idea di dover fruire dei bagni pubblici al bisogno.

    Manuela e la fobia dei ragni

    Manuela al solo sentire la parola “ragno” prova disgusto e le sembra di avere ragni su tutto il corpo. Prova terrore anche di fronte a un ragno piccolissimo.

    Le piacerebbe superare la sua fobia a causa degli evitamenti che mette in atto quotidianamente. Al termine del trattamento si sente soddisfatta perché è riuscita ad avvicinarsi a un ragno.

    Massimo e la fobia degli aerei

    Massimo è un tecnico di 42 anni.

    Soffre di attacchi di panico da anni e ha avuto sempre problemi a utilizzare mezzi di trasporto come treni e autobus. Non ha mai volato nella sua vita e solo l’idea lo terrorizza. Ha di recente cambiato lavoro e dovrà sicuramente coprire incarichi che lo porteranno a viaggiare in aereo.

    Al termine del trattamento è stato in grado di sorvolare le colline piemontesi in un aircraft a 4 posti.

    Buona Visione!

    Patrizia e la fobia dei topi

    Patrizia, casalinga, 49 anni, sposata, 3 figli.

    Ha una fobia estrema dei topi, in particolare della coda. Vive in campagna e le capita spesso di vedere topi. Scappa e salta sulle sedie. Spesso il marito deve tornare a casa e andare a caccia dei topi.

    Pensate, al termine del trattamento è riuscita a portare un piccolo topo a casa.

    Buona Visione!

    VALERIA e la fobia delle galline

    Valeria ha una  fobia estrema delle galline.

    Studentessa, 27 anni. Non riesce ad avvicinarsi alle galline a meno di 10 metri. Naturalmente, non mangia ne cucina pollame e la sua fobia si è estesa anche ad altri volatili.

    Vedrete come Valeria è riuscita ad affrontare la sua grande paura. Al termine del trattamento infatti, Valeria riesce a prendere in braccio le galline.

    MARA e la fobia di gallerie e incidenti

    Questa è la storia di Mara e della sua estrema fobia degli incidenti e delle gallerie.

    Impiegata, 38 anni, sposata, due bambini. Ha assistito a un incidente d’auto in galleria e da allora non è più riuscita ad attraversarle. Quando provava a farlo aveva attacchi di panico.

    Ora è in grado di guidare dappertutto.

  1. Condividi
  2. Articoli correlati
    paura uscire di casa
    24 Settembre 2022 | Fobie
    Di Rosanna Tremamondo

    Sono molte le persone che hanno “paura di uscire di casa” perché temono di trovarsi in determinate situazioni per le quali la fuga è difficile o potenzialmente imbarazzante o in cui l’aiuto non è prontamente disponibile. Più specificamente, in tali situazioni, l’attenzione si concentra sulla paura di avere un attacco di panico. Agorafobia La paura

    paura lucertola
    25 Agosto 2022 | Fobie
    Di Sonya Sabbatino

    La paura delle lucertole è una fobia specifica molto comune  , soprattutto tra i bambini. Ma ci sono anche molti adulti e adolescenti che ne sono altrettanto spaventati. La paura delle lucertole è conosciuta come Erpetofobia, ovvero la paura di rettili come serpenti, lucertole e tra gli altri anche dei coccodrilli. La gravità di questa

    misofobia
    01 Agosto 2022 | Fobie
    Di Sonya Sabbatino

    La misofobia consiste in una estrema paura dei germi ed è caratterizzata dalla tendenza ad evitare, in ogni modo possibile, l’esposizione ad agenti contaminanti. Come ogni fobia, tende a peggiorare proporzionalmente agli evitamenti messi in atto. Nel tempo è possibile rimanere bloccati in un circolo vizioso che compromette la qualità di vita, simile a quello

    Seguici sui social


    © Copyright 2022 Istituto Watson Corso Vinzaglio 12/BIS Torino P.IVA: 02407780010 – Tutti i diritti su materiali e contenuti pubblicati sono protetti – Privacy PolicyCookie Policy