Icona Blog
Il blog di iWatson

Studi psicologia? Quale orientamento fa per te?

Che tipo di psicoterapeuta sei? Uno degli aspetti più rilevanti e significativi del percorso di formazione che state affrontando è la scelta dell’orientamento teorico più adatto a voi. Lungo la strada vi verranno presentate diverse prospettive o scuole di pensiero della psicologia. Queste offrono una rappresentazione di come diversi psicologi nel tempo hanno tentato di

Contenuti di questo post:

    Che tipo di psicoterapeuta sei?

    Uno degli aspetti più rilevanti e significativi del percorso di formazione che state affrontando è la scelta dell’orientamento teorico più adatto a voi. Lungo la strada vi verranno presentate diverse prospettive o scuole di pensiero della psicologia.

    Queste offrono una rappresentazione di come diversi psicologi nel tempo hanno tentato di spiegare l’insorgere, lo sviluppo e il trattamento dei disturbi psicologici. L’indirizzo che sceglierete, a sua volta influenzerà il vostro stile di lavoro: il modo in cui valuterete i casi, ipotizzerete le diagnosi e tratterete i vostri pazienti.
    L’importanza di scegliere l’orientamento teorico più adatto a voi.

    Perché l’orientamento teorico è così importante?

    Esistono più di 400 indirizzi nel panorama della psicologia e questo può creare una certo grado di indecisione.
    La strada che sceglierete di percorrere guiderà le vostre scelte cliniche.

    Le tecniche che userete, i protocolli di trattamento e il modo in cui misurerete i cambiamenti saranno legati strettamente al vostro indirizzo di riferimento. Sarebbe molto difficile lavorare senza delle linee guida da seguire.

    Apparireste poco competenti e disorientati anche agli occhi dei vostri pazienti. L’approccio che sceglierete costituirà le fondamenta dl lavoro che svolgerete.
    Avere ben chiaro il proprio orientamento, permette al terapeuta di essere trasparente e chiaro con le persone che richiedono il suo intervento, di valutare insieme il percorso più adeguato al caso specifico e migliorare notevolmente la possibilità di riscontrare miglioramenti durante il percorso

    Come capire l’orientamento che fa per voi?

    Ma come è possibile comprendere quale sia l’orientamento più adatto alle nostre caratteristiche?
    Il primo passo è avere una chiara comprensione dei principi e delle tecniche che caratterizzano ciascun indirizzo.
    Sappiamo bene che non è un obiettivo facile da raggiungere. Nel corso della formazione universitaria o delle esperienze di tirocinio/ stage che farete, incontrerete vari professionisti che vi presenteranno i propri indirizzi teorici.


    È indispensabile dunque essere proattivi, curiosi ed essere dotati di spirito critico per riuscire ad andare oltre e ottenere informazioni sugli orientamenti che non vengono comunemente proposti nel corso della vostra formazione universitaria.
    In secondo luogo è importante intraprendere una profonda riflessione personale. L’orientamento teorico che sceglierete deve essere allineato con i vostri obiettivi e la visione che avete di voi stessi come terapeuti. Come vi immaginate interagire con i pazienti? Desiderate focalizzarvi sul presente, sul passato o sul futuro?

    Preferite stimolare la motivazione al cambiamento o attendere che il paziente progredisca da solo? Rispondere a domande come queste potrebbe già essere utile.
    Dovete inoltre considerare le vostre esperienze personali, le credenze, i valori e l’idea che vi siete fatti su come le persone crescano e cambino.
    E ancora, sarebbe utile che svolgeste delle ricerche sulle problematiche presenti nella popolazione e soprattutto su quelle che riscontrano maggiormente il vostro interesse.
    Alcuni disturbi psicologici rispondono meglio e più efficacemente ad alcuni orientamenti piuttosto che ad altri, per cui è vantaggioso adottare una visione integrata per riuscire ad aiutarli al meglio.

    Studi Psicologia? Qual è l’orientamento teorico più adatto a te? IL TEST

    Come accennato, esistono centinaia di approcci tra cui scegliere. Se desiderate avere un piccolo aiuto per andare alla ricerca dell’orientamento più adatto a voi, vi proponiamo questo divertente test presentato da “ The Society for the Advancement of Psychotherapy” Il test che abbiamo tradotto per voi, racchiude quattro principali indirizzi teorici:

    1. Cognitivo Comportamentale
    2. Sistemico Relazionale/Familiare
    3. Umanistico/Esistenziale
    4. Psicoanalitico

    BUON DIVERTIMENTO!

    Desideri conoscere la nostra proposta formativa? Vieni a trovarci![/fusion_title][fusion_text]Se desideri conoscere meglio l’approccio Cognitivo Comportamentale e vuoi capire se sia l’indirizzo più adatto a te, lo staff del Watson ha organizzato una serie di iniziative rivolte a studenti di psicologiapsicologi che stanno costruendo le fondamenta della propria professione.
    • LEZIONI APERTE: studenti e professionisti che stanno valutando di iscriversi alla scuola di specializzazione, possono assistere GRATUITAMENTE a una lezione scelta dal calendario EVENTI.
    • UNA SETTIMANA DA PSICOTERAPEUTA: per una settimana o in giorni definiti, offriamo a colleghi e studenti interessati, la possibilità di assistere al lavoro svolto dai professionisti dell’Istituto Watson.
    • INCONTRI DI PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA: periodicamente psicoterapeuti esperti organizzano incontri di presentazione per chi desideri avere maggiori informazioni sulla TCC e sull’offerta didattica della nostra Scuola.
    • COLLOQUIO INFORMATIVO: è possibile prenotare un colloquio individuale allo scopo di conoscere le capacità, le attitudini e gli interessi ritenuti idonei ad intraprendere il percorso formativo. I colloqui di preselezione si svolgono durante tutto l’anno.
    CONSULTA GLI EVENTI IN PROGRAMMA Per richiedere informazioni o prenotare le iniziative in programma, potete contattarci allo 011 56 111 02 , scrivere a info@iwatson.com o compilare il FORM in basso
  1. Condividi
  2. Articoli correlati
    Gaslighting
    28 Luglio 2022 | Psicologia
    Di Stefania Durando

    Il Gaslighting è una modalità manipolativa di abuso emotivo. Viene utilizzato dall’abusante per mettere in discussione le vostre credenze e la vostra percezione della realtà. Con il passare del tempo, questo tipo di manipolazione può abbattere la vostra autostima e la fiducia in voi stessi/e portandovi ad essere dipendente dalla persona che la utilizza. Il

    lasciare senza spiegazioni
    20 Luglio 2022 | Psicologia
    Di Stefania Durando

    Ghosting significa scomparire improvvisamente dalla vita di qualcuno senza nessun avvertimento, senza un messaggio, una telefonata, una mail. È diventato un fenomeno tipico nell’era moderna delle relazioni romantiche, ma anche in altri contesti sociali e professionali. Sulla base di alcuni studi svolti nel 2018 (Ghosting and destiny: Implicit theories of relationships predict beliefs about ghosting

    pipì a letto
    28 Giugno 2022 | Psicologia
    Di Enrico Rolla

    Bagnare il letto (enuresi) è una condizione piuttosto diffusa e alquanto fastidiosa sia per un bambino, sia per una persona adulta. Può avere un impatto notevole e invalidante sul benessere e sulla vita sociale di chi ne soffre e l’effetto stressante coinvolge anche i familiari.La prevalenza del disturbo è maggiore tra i bambini di 5

    Seguici sui social


    © Copyright 2022 Istituto Watson Corso Vinzaglio 12/BIS Torino P.IVA: 02407780010 – Tutti i diritti su materiali e contenuti pubblicati sono protetti – Privacy PolicyCookie Policy