Psicoterapia Cognitivo Comportamentale2018-12-19T09:16:17+00:00

La Terapia Cognitivo Comportamentale

La Terapia Cognitivo Comportamentale è una forma di psicoterapia pratica, orientata ad obiettivi e a breve termine, che mira a trasferire abilità cognitive e comportamentali utili a modificare pensieri, emozioni e comportamenti fonte di disagio.
Centinaia di accurati studi e ricerche  hanno dimostrano l’efficacia della Terapia Cognitivo Comportamentale, che è stata quindi riconosciuta come terapia preferenziale per la maggior parte dei disturbi emozionali e comportamentali dalla comunità scientifica internazionale e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Possiamo immaginare la TCC come un grande contenitore che racchiude una vasta gamma di metodi e tecniche di comprovata efficacia scientifica.
Questo grande contenitore è estremamente elastico, e per questo, sempre pronto a integrare forme di intervento e approcci terapeutici innovativi ed efficaci.

SCOPRI DI PIU’ SULLA TCC

La pratica della Mindfulness ha radici nel Buddismo, ma la maggior parte delle religioni includono forme di preghiera o tecniche di meditazione utili a spostare la mente dalle quotidiane preoccupazioni  per portarla ad apprezzare il momento e a sviluppare una più ampia prospettiva sulla vita.

L’emerito professor Jon Kabat-Zinn, fondatore e direttore  della Stress Reduction Clinic presso l’Università del  Massachusetts Medical Center, ha contribuito a inserire la meditazione nell’ambito della medicina tradizionale e ha dimostrato che la pratica della Mindfulness può contribuire  al miglioramento di sintomi sia fisici che psicologici, come anche allo sviluppo di nuove e più sane abitudini mentali e comportamentali.

SCOPRI DI PIU’ SULLA MINDFULNESS

La Terapia Dialettico Comportamentale (DBT) è un trattamento Cognitivo Comportamentale sviluppato dalla dottoressa Mar­sha Line­han più di 25 anni fa. In origine il protocollo era destinato al trattamento di pazienti a rischio suicidario, per poi estendersi ai pazienti Borderline a rischio di suicidio, fino a diventare il trattamento d’elezione per il disturbo Borderline di Personalità in generale, includendo la complessa sintomatologia che lo caratterizza.  È stato inoltre utilizzato per il trattamento di svariate altre condizioni come i disturbi alimentari, l’abuso di sostanze, il disturbo post traumatico da stress, l’ansia e il Disturbo Ossessivo Compulsivo.

SCOPRI DI PIU’ SULLA DBT

L’ Acceptance and Commitment Therapy ACT, è una nuova forma di psicoterapia, con solide basi scientifiche, e fa parte di quella che viene definita la “terza onda” della Terapia Cognitivo Comportamentale (Hayes, 2004).
L’ACT è basata sulla Relational Frame Theory (RFT): un programma di ricerca di base sulle modalità di funzionamento della mente umana (Hayes, Barnes-Holmes, e Roche, 2001). Questa ricerca suggerisce che molti degli strumenti che le persone utilizzano per risolvere i problemi, conducono in una trappola che crea sofferenza.
L’Acceptance and Commitment Therapy è stata concepita come un’alternativa alle più tradizionali forme di psicoterapia, focalizzando l’attenzione sulla promozione dell’efficacia comportamentale,a prescindere dalla presenza di pensieri spiacevoli e di emozioni di vario grado di intensità.

SCOPRI DI PIU’ SULL’ACT

Secondo la Schema Therapy ciascuno di noi ha dei bisogni fondamentali che richiedono soddisfazione e se nell’ ambiente di crescita tale soddisfazione è venuta a mancare, allora sperimentiamo una frustrazione dei nostri bisogni primari, sviluppando una visione negativa di noi stessi e dell’altro. Così si strutturano quelli che vengono definiti Schemi Maladattivi Precoci, che condizionano, nel tempo, lo sviluppo relazionale ed emotivo.
Gli schemi rappresentano gli occhiali con i quali codifichiamo la realtà, le relazioni con l’altro, sia esso un familiare o il partner, un amico o un conoscente. Da questa visione deriva il nostro rapporto con il mondo, con noi stessi, con la vita.
La Schema Therapy funziona proprio in virtù del suo obiettivo terapeutico: rendere consapevole il paziente dell’esistenza e del funzionamento di questi schemi, aiutandolo a trovare strategie di relazione più efficaci per soddisfare i propri bisogni.

SCOPRI DI PIU’ SULLA SCHEMA THERAPY

Il servizio di terapia è indirizzato a bambini, adolescenti e adulti con problemi di Attacchi di panico, Agorafobia, Fobie specifiche, Disturbo Ossessivo Compulsivo, Ansia Generalizzata, Ansia Sociale, Disturbo Post Traumatico da Stress, Depressione, Insonnia, ADHD, Disturbi Specifici dell’Apprendimento, Disturbi alimentari, Disturbi sessuali e problemi di coppia.

I servizi di Psicoterapia vengono offerti nelle sedi di Torino e Chivasso.

L’ Istituto Watson offre diverse opzioni di trattamento:

  1. Terapia individuale
  2. Terapia di gruppo
  3. Terapia domiciliare
  4. Programmi di trattamento intensivo
  5. Programmi di Terapia Online

Il servizio di Terapia Online è stato strutturato per soddisfare al meglio le richieste  dell’utenza. Nella sezione del sito dedicata alla Terapia Online sono disponibili diverse opzioni tra cui scegliere: