La paura di guidare

Home » Blog » La paura di guidare

La paura di guidare

Una persona su dieci è affetta da una fobia in qualche momento della sua vita – e quella della guida è una tra le tante più diffuse.
Come tutte le fobie, anche quella di guidare può condizionare la vita di una persona e la sua autonomia.
In molte aree, guidare è una necessità quotidiana e non riuscire a farlo influisce sulla vita personale e professionale.
Ci sono persone che hanno perso il lavoro e che non riescono a portare i propri figli a scuola o farsi una vacanza.

La paura di guidare si può presentare in diverse situazioni e con modalità differenti.

Nel dettaglio, è possibile distinguere:

  • la paura di guidare da soli in genere in assenza di una specifica persona al proprio fianco;
  • la paura di guidare di notte o quando è buio;
  • la paura di guidare in autostrada e su strade a scorrimento veloce;
  • la paura di guidare in condizioni climatiche avverse;
  • la paura di guidare attraverso le gallerie;
  • la paura di valicare i ponti, in particolare se alti o lunghi;
  • la paura del traffico nel quale ci si può trovare bloccati o rallentati mentre si è alla guida
  • la paura di allontanarsi oltre ad una certa distanza da casa;
  • la paura di impazzire e perdere il controllo del veicolo.

Il comune denominatore di queste situazioni è la paura che si traduce spesso, in veri e propri attacchi di panico.
Questi infatti, possono emergere come “conseguenza” ad un fobia oppure esserne “la causa”.

Paura degli attacchi di panico

Le persone che soffrono di attacchi di panico infatti, hanno spesso la paura di stare male mentre sono al volante. Probabilmente hanno guidato senza problemi, forse per anni, fino a quando hanno iniziato ad avere attacchi.

La loro paura non è per la guida, ma di avere un attacco di panico mentre si trovano al volante e per questo non si può parlare di una vera e propria fobia. Temono che non guideranno in modo sicuro e che non saranno in grado di fuggire dalla scena il più rapidamente possibile.

Spesso guidano, ma con delle limitazioni su dove e quando farlo.

  • Evitano le autostrade
  • Evitano di spostarsi dalla corsia di destra
  • Evitano ponti, tunnel e altre condizioni stradali che limitano la loro capacità di lasciare la scena
  • Evitano le svolte a sinistra, a meno che non ci sia un segnale stradale con una freccia di svolta, perché temono di essere “intrappolati” nell’intersezione
  • Evitano di guidare all’ora di punta

La loro preoccupazione principale è rivolta alla perdita di controllo e alla possibilità di causare un incidente.

Sebbene molte delle persone che hanno paura di guidare non siano mai state coinvolte in un incidente, sentono di essere in pericolo.

Libro sugli Attacchi di Panico

Il fondatore del nostro Istituto Enrico Rolla è autore di uno dei libri più letti sugli Attacchi di Panico

RICEVI GRATIS IL PRIMO CAPITOLO DEL LIBRO

Inserisci i tuoi dati e riceverai subito il libro sulla tua mail.

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo il nuovo regolamento generale della protezione dei dati dell’Unione Europea (GDPR) e le successive modifiche e secondo la Privacy Policy presente nel sito.

Le cause della paura

Non sempre dietro una fobia della guida c’è un particolare trauma come ad esempio un incidente stradale o altro evento negativo, anche se è comprensibile che un grave incidente automobilistico possa far temere la guida a qualcuno.

I fattori e le cause che potrebbero essere alla base dello sviluppo di questo problema possono essere molteplici.

Ecco una lista delle principali paure legate alla guida:

1. Esperienze negative passate
Una situazione traumatica (incidenti causati o subiti o meno in prima persona, incidenti subiti da persone care o ai quali si ha assistito).

2. Guidare al di fuori della propria zona di comfort … da solo
Per alcuni, guidare in un luogo familiare non è un grosso problema. Ma nel momento in cui si deve affrontare un luogo sconosciuto, l’ansia aumenta: Cosa succede se mi perdo? Cosa succede se la mia macchina si esaurisce di gas? Cosa succede se il mio cellulare non riceve la ricezione? Cosa succede se non riesco a trovare un parcheggio?

Non è solo la paura che accada qualcosa di brutto, è la paura che qualcosa di brutto possa accadere in un luogo sconosciuto, lontano da casa, e nessuno sarà lì per aiutare.

3. La paura di avere sintomi di ansia e di essere intrappolati
Essere bloccati nel traffico è un esperienza irritante che non piace a nessuno, ma se si ha paura di attacchi di panico il traffico può essere terrificante. Le persone con una storia di attacchi di panico tendono ad evitare situazioni in cui non possono uscire rapidamente, comprese le autostrade e le corsie di svolta a sinistra.

4. Paura di perdere il controllo
Chi ha paura di guidare ha paura di perdere il controllo del veicolo e quindi di non essere in grado di guidare in sicurezza mettendo a rischio la propria vita e quella altrui
La base di ogni ansia è un’esagerazione del pericolo e una sottovalutazione delle proprie capacità. I guidatori timorosi potrebbero non fidarsi delle proprie capacità o non avere fiducia negli altri. In ogni caso, immaginano il peggio ripetutamente.

Superare la paura di Guidare

La paura di guidare, come una fobia specifica, rientra nella categoria dei disturbi d’ansia (American Psychiatric Association, 2015) per i quali la terapia cognitivo- comportamentale (CBT) non solo risulta il trattamento d’elezione ma, si è anche dimostrata efficace.

Se invece, la paura di guidare dipende dal timore di avere un attacco di panico, è innanzitutto necessario imparare a gestire l’attacco con specifiche tecniche cognitivo comportamentali e successivamente occuparsi della paura di guidare.
La CBT aiuta i pazienti ad identificare e modificare i pattern distorti di pensiero riguardanti se stessi, l’evento traumatico e il mondo e consente, inoltre, sia di ridurre i sintomi ansiosi che di promuovere l’incremento di fiducia, sicurezza e di regolazione emotiva.

Paura di Guidare in Autostrada

Un’interessante direzione per future ricerche, volte a sviluppare un trattamento il più possibile efficace alla paura di guidare, potrebbe situarsi negli approcci basati sull’integrazione dell’ipnosi con la psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Nel video proponiamo guarda un esempio di trattamento cognitivo comportamentale per affrontare e superare la paura di guidare.

La persona del video è una nostra paziente che è riuscita con successo a ritornare a guidare in autostrada e anche nelle gallerie.

FONTE: www,psycologytoday.com

Ad oggi il rimedio più efficace per gli Attacchi di Panico e e i disturbi d’Ansia è la Terapia Cognitivo Comportamentale
Noi del Watson diamo la possibilità di intraprendere un percorso efficace nella nostra sede al centro di Torino o anche Online .

Avete un problema, ma non sapete con chi parlarne? Volete un consiglio per prendere delle decisioni?
Le nostre psicoterapeute sono qualificate, in grado di ascoltarvi ed offrirvi una consulenza professionale.

Clicca e Scopri la Terapia Online

Contattaci se vuoi maggiori informazione sulla Terapia da seguire

 

By |2019-07-17T10:09:11+00:006 giugno, 2019|Attacchi di Panico, Fobie|