Sentirsi un po’ giù di tanto in tanto fa parte della vita.

Ma quando il senso di vuoto e disperazione riempie le giornate senza accennare ad andarsene potrebbe essere un problema di depressione.

A differenza della temporanea tristezza, l’abbattimento dovuto alla depressione rende difficile affrontare la vita di tutti i giorni e ci fa perdere la capacità di provare piacere e soddisfazione per le cose un tempo apprezzate. Gli hobby e gli amici non interessano più come al solito, ci  si sente continuamente esausti e la sola idea di dover affrontare la giornata diventa intollerabile.

I Sintomi della Depressione:

Il modo in cui la depressione si manifesta varia da persona a persona, ma è possibile individuare alcuni sintomi comuni. È importante sottolineare che ciascuno di noi può provare gli stessi sintomi in momenti di tristezza o sconforto.

Più questa condizione risulta essere intensa, frequente e persistente nel tempo, più è probabile che sia presente un quadro depressivo.

  1. Sensazione di tristezza persistente, umore depresso e sensazione di vuoto
  2. Mancanza di interesse o piacere in attività che prima davano un senso di soddisfazione e gratificazione
  3. Aumento o diminuzione dell’appetito e quindi del peso corporeo in modo significativo
  4. Difficoltà ad addormentarsi (insonnia) o costante desiderio di dormire (ipersonnia)
  5. Mancanza o eccesso di energie, faticabilità o sensazione costante di fatica
  6. Sensi di colpa continui e immotivati
  7. Pensieri di morte o ideazione suicidaria
  8. Senso di disperazione, visione pessimistica della vita
  9. Difficoltà di concentrazione o indecisione
  10. Agitazione o rallentamento psicomotorio

Questa sintomatologia oltre ad essere riconducibili ad una vera e propria patologia depressiva (Depressione Maggiore), sono caratteristici anche di quella che viene definita una depressione reattiva o fisiologica. Parliamo quindi di episodi depressivi che insorgono come una conseguenza naturale di altri eventi della vita come ad esempio, lutti, separazioni, malattie, attacchi di panico, ecc.

Fare diagnosi in maniera corretta è quindi di fondamentale importanza.

Quali cause?

La depressione è causata da una combinazione di fattori biologici, psicologici e sociali. In ogni caso certi fattori di rischio rendono alcune persone più vulnerabili di altre.

  • Solitudine
  • Mancanza di supporto sociale
  • Recenti esperienze di vita stressanti
  • Storia familiare di depressione
  • Problemi coniugali o relazionali
  • Difficoltà economiche
  • Traumi o abusi nell’infanzia
  • Abuso di alcool o droghe
  • Disoccupazione o sotto occupazione
  • Problemi di salute o dolore cronico

Ogni anno milioni di adulti soffrono di un disturbo depressivo. Il costo economico per far fronte a questa malattia è alto, ma il costo della sofferenza umana non può essere stimato. Questo disturbo inoltre, interferisce spesso col normale funzionamento nei vari ambiti di vita, causando dolore e sofferenza non solo a chi ne è affetto, ma anche a chi si prende cura di loro. Depressioni gravi possono distruggere la vita di tutta la famiglia, così come della persona ammalata. Ma buona parte di questa sofferenza non è necessaria.

Il Trattamento

La maggior parte delle persone con una malattia depressiva non cerca una cura, nonostante la maggior parte di loro possano essere aiutati, anche chi soffre di una depressione estremamente grave. Grazie ad anni di ricerche fruttuose, oggi ci sono terapie farmacologiche e psicologiche, come quella Cognitivo Comportamentale, che producono notevoli miglioramenti.

Un disturbo depressivo è una malattia che coinvolge il corpo e la mente. Influenza il modo in cui una persona mangia e dorme, i sentimenti che prova verso se stessa e il modo di vedere le cose. Non è come uno stato d’animo triste passeggero. Non è un segno di debolezza o una condizione che può essere superata solo desiderandolo o volendolo. Le persone con una malattia depressiva non possono semplicemente “tirarsi su da soli” e stare meglio. Senza un trattamento, i sintomi possono durare per settimane, mesi o anni.

Trattamenti appropriati, in ogni caso, possono aiutare la maggior parte delle persone che soffrono di questo disturbo.

Come Possiamo Aiutarti

Noi del Watson oltre ad offrire aiuto Psicologico nelle nostre sede di Torino e Chivasso diamo anche la possibilità di offrire Terapia Cognitivo Comportamentale Online

Clicca per Maggiori info sulla Terapia Online

 

LIBRI CONSIGLIATI