Dottoressa Rosanna Tremamondo

Psicoterapeuta presso Torino e Chivasso

Mi presento

Svolgo da diversi anni attività di psicologa-psicoterapeuta presso L’ISTITUTO WATSON occupandomi di valutazione e trattamento di una vasta gamma di disturbi.  Il mio percorso formativo e lavorativo mi ha permesso di specializzarmi nel trattamento del disturbo ossessivo compulsivo.

Sono docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale (Istituto Watson), dove insegno ai miei studenti come effettuare un colloquio e l’importanza della relazione terapeutica.

Negli anni, ho proseguito la mia formazione con workshop e training di specializzazione. In particolare, il mio interesse clinico e scientifico è diretto alla pratica di consapevolezza (Mindfulness) e alla psicoterapia di terza ondata, come l’Acceptance and Commitment Therapy  (ACT) e gli approcci Mindfulness-Based.

Il mio approccio

Abbraccio l’idea che la maggior parte della sofferenza psicologica sia causata dall’evitamento o dai tentativi di liberarsi da esperienze private indesiderate (come pensieri, sentimenti, sensazioni, impulsi o ricordi spiacevoli). Sebbene queste soluzioni possano ridurre la sofferenza a breve termine in una certa misura, spesso falliscono nel lungo periodo e causano problemi e sofferenze più significative.

Il lavoro che faccio mira a fornire agli individui strategie che li aiutino a creare una vita ricca e significativa, accettando il dolore che inevitabilmente la accompagna.

Posso aiutarvi a osservare le vostre esperienze private con apertura e ricettività, per cui anche i pensieri più dolorosi, i sentimenti, le sensazioni e i ricordi possono sembrare più sopportabili.

Attraverso l’utilizzo delle tecniche di consapevolezza potrete trasformare la vostra relazione con i pensieri e i sentimenti dolorosi riducendo l’impatto che hanno sulla vostra vita.
Offro un approccio empatico e lavoro in collaborazione con i clienti per capire i loro obiettivi individuali, operando per soddisfarli, sia per ridurre la loro sofferenza, sia per costruire resilienza, soddisfazione e benessere.

La letteratura scientifica mostra come interventi di Acceptance and Commitment Therapy siano di pari efficacia a interventi di psicoterapia cognitivo comportamentale standard in molteplici aree della sofferenza psicologica.

Di cosa mi occupo

Nella cura del disturbo ossessivo compulsivo utilizzo tecniche di psicoterapia cognitivo comportamentale integrate alla terapia dell’accettazione e dell’impegno (Acceptance and Commitment Therapy) che rappresenta una forma di psicoterapia  moderna, centrata sulla persona e con solide basi scientifiche.

L’obiettivo primario del mio lavoro con i pazienti è quello di rompere il circolo ossessivo che caratterizza il disturbo. La persona che soffre di ossessioni e compulsioni tende a mettere in atto comportamenti che alimentano il problema; questo tipo di comportamenti sono agiti anche dalle persone vicine. I tentativi di controllo sui sintomi ossessivo-compulsivi sono destinati a un sicuro fallimento e questo determina una percezione di sé e del mondo sempre più negativa, con le conseguenti sensazioni di impotenza e incapacità. Il controllo non allenta l’ansia, anzi, l’alimenta, perché interferisce con la capacità di ricordare: diminuisce la fiducia nella propria memoria e incrementa l’insorgenza del dubbio alimentando un circolo vizioso. Il mio obiettivo è quello di educare il paziente a ridurre il proprio comportamento di controllo. Ciò avviene mediante diverse tecniche, la più importante delle quali è certamente “l’ esposizione graduata” con prevenzione della risposta, ovvero l’ esporsi volontariamente alle situazioni che alimentano i pensieri ossessivi senza compiere i rituali. Le situazioni da affrontare vengono scelte con particolare cura, e la oro ripetizione dovrebbe liberare dall’ esigenza di effettuare i rituali e quindi l’intensità del disagio. In altri casi può risultare più utile una progressiva ristrutturazione di convinzioni inadeguate che impediscono di agire sul sintomo. Spesso anche i familiari vengono coinvolti nell’utilizzo di queste tecniche, e la loro collaborazione è fondamentale.

Percorsi individuali e di gruppo

Oltre alla terapia individuale è possibile effettuare percorsi di gruppo (minimo 4/6persone) che hanno come obiettivo la comprensione, condivisione e riduzione del disagio psicologico sperimentato.

Nei percorsi di gruppo vengono affrontate e messe a disposizione le medesime strategie utilizzate nel lavoro individuale, offrendo in più l’occasione per condividere un percorso di guarigione.
Ecco alcuni degli obiettivi che è possibile raggiungere:

  • incrementare il benessere personale e le competenze relazionali
  • migliorare il rapporto con se stessi
  • potenziare l’elasticità mentale
  • fronteggiare meglio lo stress quotidiano

Servizio di Terapia Online

Il servizio di consulenza online è orientato alla comprensione e alla definizione del problema e alla ricerca di eventuali strategie di trattamento adeguate.

Insieme si costruiscono e condividono degli obiettivi concreti e si esplicitano, quanto più possibile, i limiti di tempo entro cui raggiungerli insieme.

Il servizio di consulenza psicologica online vuole offrire alle persone la possibilità di intraprendere un programma online di psicoterapia evidence-based con il sostegno di un professionista e della comune tecnologia: via telefono, Skype, facetime.

Affinché sia possibile iniziare una consulenza è obbligatorio compilare il consenso informato che andrà firmato ed inviato via mail o fax.

Come funziona?

Per contattarmi è possibile richiedere un appuntamento, utilizzando l’apposito form, o al numero 0115611102 o contattarmi via mail a rosanna.tremamondo@iwatson.com esponendo brevemente il proprio problema, indicando la città di residenza, l’età, il sesso di chi richiede il consulto e le preferenze di giorni e orari per il consulto.

Verrete ricontattati, così da fissare un appuntamento il prima possibile.

Per usufruire della consulenza online è necessario avere un microfono ben funzionante e una webcam, incorporata al pc o esterna, poiché l’immagine video è considerata indispensabile al fine di un corretto svolgimento della consulenza. Occorre, inoltre, avere installato sul proprio computer o smartphone il programma gratuito di videochat Skype, o facetime (per iphone/ipad)che è possibile scaricare gratuitamente.

Il pagamento può avvenire tramite bonifico su conto corrente bancario o con carta di credito.

Vuoi prenotare un colloquio?

Puoi contattarmi allo 011 56 111 02 oppure scrivere a rosanna.tremamondo@iwatson.com. In alternativa compila il form che trovi qui sotto.

Nome e Cognome(richiesto)

La tua email (richiesto)

Contatto telefonico

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver letto e di accettare la Privacy Policy del sito (richiesto)
Accetto

Dove sono?

A Torino

A Chivasso