Precedentemente pubblicato con il titolo “La vita secondo Barry” (Edizioni Gribaudo).

Perché una storia di cani? Perché da sempre in letteratura sono stati utilizzati gli animali per rappresentare i comportamenti umani e perché sono uno stimolo a lavorare su noi stessi e a migliorarci.

Questo libro, scritto in modo piano, piacevole e divertente, può sembrare una favola, in cui Barry, un grande e saggio San Bernardo, raccoglie intorno a se quattro cani: Ula, un pastore tedesco irascibile che non riesce a controllare la propria impulsività; Tom, un bassotto arrogante e presuntuoso che non ascolta mai nessuno; Poldo, uno spinone che subisce gli altri e non si sente all’altezza delle situazioni; Gino, un mastino che ha sempre paura di sbagliare e si crea mille problemi.

Non sembrano familiari queste caratteristiche? Sono la riproduzione dei nostri atteggiamenti abituali e Barry, oltre ad aiutare i suoi quattro compagni di viaggio, aiuterà anche noi a superare i tanti ostacoli creati dai nostri comportamenti problematici, insegnandoci a migliorare le relazioni con gli altri e a liberarci dal nostro “guinzagli interiori”.

ACQUISTA

I LIBRI

ACQUISTA IL LIBRO