Oggi vogliamo condividere con voi la storia di Maria. Lei soffre di attacchi di panico e ha deciso di raccontarsi.

“Sono Maria, madre di due bambini, amante degli animali e soffro di attacchi di panico.

Per questo qualche volta, dal nulla, avverto palpitazioni, tremori, difficoltà a respirare, paura di impazzire, di morire e di perdere il controllo…

Mi capita anche di sentirmi in pericolo quando in realtà sono completamente al sicuro come, ad esempio, sul divano di casa o nel mio letto. Il panico è una cosa divertente!!! Una sera, mi è capitato di sdraiarmi sul letto e all’improvviso, nell’attesa di addormentarmi, ho sentito un dolore alla colonna cervicale. Il dolore, immediatamente, mi ha innescato pensieri automatici come “sto morendo”, “ho qualcosa che non va”, “forse ho il cancro”. In realtà, si trattava di un semplice dolore al collo, ma la mia ansia ha vinto ancora una volta.

Non ho nulla “che non va” a parte il fatto che sono spesso in ansia per qualcosa che potrebbe essere potenzialmente pericoloso. Ad esempio, il dolore al collo in realtà è ansia o (più precisamente) panico. Riuscite a capire cosa è successo?

Il mio neurologo mi ha detto che si tratta “solo” di ansia. E anche se è “solo” ansia, può essere estrema e può farti sentire come se stessi per morire da un momento all’altro.

Io soffro di un disturbo da attacchi di panico e ho deciso di intraprendere un percorso con un terapeuta cognitivo comportamentale. Alle persone che come me vivono con il panico, dico: “non siete soli”!

Voi come vi sentite? Come riuscite a convivere con il panico? Cosa state facendo per aiutarvi?


 

IscrivitiallaNewsletter! (1)